• Sei qui:
  • Home >
  • News >
  • Tribunale di Siracusa: distinguere tra possibilità e volontà delle parti di iniziare una mediazione

Tribunale di Siracusa: distinguere tra possibilità e volontà delle parti di iniziare una mediazione

Ancora una pronuncia che promuove il procedimento di mediazione, con deposito della domanda presso un organismo abilitato. In più si evidenzia un distinguo interessante tra i concetti di possibilità e volontà delle parti di iniziare una procedura di mediazione.

L’ordinanza in questione è stata emessa lo scorso 30 marzo 2016 dal Tribunale di Siracusa, precisamente dal Giudice dott.ssa Stefania Muratore, che invita le parti a comunicare l’esito della mediazione con nota da depositare entro la successiva udienza, nota che dovrà contenere informazioni in merito all’eventuale mancata partecipazione delle parti senza giustificato motivo.

Uno degli aspetti interessanti di questa ordinanza è che, una volta data per assunta, secondo l’art.8 del D. Lgs. n.28/2010, la disposizione che “…al primo incontro ed agli incontri successivi fino al termine della procedura le parti devono partecipare con l’assistenza dell’avvocato” il mediatore dovrà chiedere alle parti di esprimersi sulla POSSIBILITA’ di iniziare una procedura di mediazione e non sulla VOLONTA’. Il distinguo è importante, soprattutto di fronte ad una mediazione obbligatoria, dal momento che nel caso di espressione riguardo alla volontà o meno di partecipare si è già nell’ambito della mediazione facoltativa. Esprimersi sulla possibilità o meno di dare avvio ad una mediazione significa invece elencare eventuali motivi di sussistenza di validi impedimenti all’esperimento.

A cura dell' Addetto Stampa Concilia Lex S.p.A., dott.ssa Jenny Giordano

Tutta la disponibilità e l'efficienza del Team Concilia Lex!

La Concilia Lex S.p.A. mette a disposizione dell’utente, tutta la disponibilità ed efficienza, di personale altamente qualificato, per rispondere ad ogni problematica relativa alle attività svolte ed ai servizi erogati dalla società.

E’ possibile chiamare il nostro centralino al n. verde 800 482977 per parlare con una nostra operatrice, che saprà fornire tutte le risposte alle vostre domande, dalla gestione di una pratica, alla presentazione di un’istanza oppure semplicemente ricevere informazioni sugli orari d'ufficio.

Non esitare, contattaci!

Lascia i tuoi dati e un nostro esperto ti ricontatterà presto

Cliccare sul check di controllo

*Inviando accetti la Politica sulla Privacy