• Sei qui:
  • Home >
  • News >
  • Risoluzione del Parlamento europeo del 25 ottobre 2011

Risoluzione del Parlamento europeo del 25 ottobre 2011

Risoluzione del Parlamento europeo del 25 ottobre 2011 in materia di mediazione e ADR
di Laura Di Domenico
Addetto Stampa CONCILIA LEX

Pubblichiamo il testo integrale della Risoluzione del Parlamento europeo del 25 ottobre 2011 con cui lo stesso Parlamento incoraggia l’uso delle ADR (mediazione, arbitrato, tavoli paritetici, etc) oltre che nella materia civile, commerciale e di consumo, anche nella materia familiare. Inoltre, il Parlamento europeo stimola la Commissione ad adottare provvedimenti per favorire il sistema ADR.

Nella risoluzione l’istituto europeo dichiara che l’ approccio all'ADR debba andare oltre le liti dei consumatori e includere le transazioni civili e commerciali tra imprese a prescindere dal fatto che siano effettuate tra imprese private o pubbliche, nonché le controversie familiari e le altre controversie di ordine generale.

Si ritiene necessaria un'azione legislativa, che stabilisca norme minime su cui si possano basare i sistemi di ADR al fine di faciliterà l'applicazione dell'ADR ed incoraggiare le persone fisiche e giuridiche a ricorrervi più spesso. Pertanto Il Parlamento Europeo invita la Commissione a presentare entro la fine del 2011 una proposta legislativa relativa al ricorso alle modalità di risoluzione alternativa delle controversie in materia di consumo nell'Unione. Tali norme devono disciplinare l’adesione all’ADR e all’accordo sull’ADR, la trasparenza, l’efficacia, l’equità, l’imparzialità e la riservatezza delle procedure, l’esecutività degli accordi risultanti dall’ADR e la qualificazione dei soggetti terzi.

Il parlamento europeo sostiene la Commissione nella volontà di incoraggiare il ricorso alle modalità alternative di risoluzione delle controversie in quanto facilmente accessibili, rapide, efficaci e moderate nei costi per i cittadini e le imprese, nonché adatte a consentire l’instaurarsi di relazioni commerciali, economiche, sociali di qualità e basate sulla fiducia.

Altro rilevante aspetto presente nella risoluzione riguarda l’importanza che avrebbe il sistema dell’ ADR nelle controversie familiari, al fine di riattivare un dialogo costruttivo tra le parti nell’interesse reciproco e soprattutto dei figli.

Documenti utili


Risoluzione del Parlamento europeo del 25 ottobre 2011

Scarica il file Risoluzione del Parlamento europeo del 25 ottobre 2011 in formato pdf

 

Tutta la disponibilità e l'efficienza del Team Concilia Lex!

La Concilia Lex S.p.A. mette a disposizione dell’utente, tutta la disponibilità ed efficienza, di personale altamente qualificato, per rispondere ad ogni problematica relativa alle attività svolte ed ai servizi erogati dalla società.

E’ possibile chiamare il nostro centralino al n. verde 800 482977 per parlare con una nostra operatrice, che saprà fornire tutte le risposte alle vostre domande, dalla gestione di una pratica, alla presentazione di un’istanza oppure semplicemente ricevere informazioni sugli orari d'ufficio.

Non esitare, contattaci!

Lascia i tuoi dati e un nostro esperto ti ricontatterà presto

Cliccare sul check di controllo

*Inviando accetti la Politica sulla Privacy