• Sei qui:
  • Home >
  • News >
  • Resi noti i nuovi dati statistici sulle mediazioni

Resi noti i nuovi dati statistici sulle mediazioni

Resi noti i nuovi dati statistici sulle mediazioni
di Laura Di Domenico
Addetto Stampa CONCILIA LEX

Il Ministero della Giustizia rende noti i dati statistici relativi al primo anno di vita della mediazione civile e commerciale.

Il periodo considerato va dal 21 marzo 2011 al 31 marzo 2012. La prima cosa che salta all’occhio è l’incremento delle mediazioni nei primi 3 mesi del 2012 grazie anche all’introduzione nell’alveo della disciplina conciliativa della materia del condominio e di quella del risarcimento danni da circolazione di veicoli e natanti avvenuta lo scorso 20 marzo.

Concilia Lex S.p.A., organismo di mediazione ed ente di formazione con sede legale a Nocera Inferiore nel Salernitano e sedi operative in tutta Italia, fa una riflessione comparando i dati attuali con quelli pubblicati in precedenza dalla Direzione Generale di Statistica del dicastero di Via Arenula.

Le materie in cui si registra un maggior ricorso alla mediazione sono sempre i diritti reali, seguiti dal settore specifico della locazione, dei contratti bancari ed assicurativi e del risarcimento danni da responsabilità medica.

Si mantiene sempre alta la percentuale relativa alla mancata partecipazione della parte aderente alla mediazione; dato che purtroppo vanifica le potenzialità e i benefici derivanti dall’applicazione dell’attività di mediazione rispetto ai casi in cui entrambe le parti siedono al tavolo della mediazione partecipando al dibattito che, se ben gestito, porta a risultati positivi.

Ancora troppo basse le percentuali relative alle mediazioni demandate dal giudice, al ricorso alla mediazione da clausola contrattuale e al ricorso facoltativo alla mediazione. Segno evidente che l’istituto merita ingenti investimenti per essere portato a conoscenza della collettività e per essere divulgato adeguatamente.

La Campania mantiene il primato della regione in cui si registra il numero più alto di mediazioni iscritte, seguita da Lombardia e Sicilia.

Sempre alta la presenza degli Avvocati che assistono istanti e aderenti durante il procedimento di mediazione.

Infine occorre sottolineare come nel confronto tra la procedura della mediazione e quella della giustizia ordinaria i tempi di conclusione del procedimento siano notevolmente ridotti con l’utilizzo dello strumento conciliativo, sia nel caso di raggiungimento di un accordo che in caso contrario. Gap davvero notevole che dovrebbe far meditare tutti coloro i quali lamentano i ritardi della giustizia, tutti coloro che offrono il servizio di assistenza legale alle parti e che nell’interesse dei propri clienti dovrebbero promuovere il ricorso alla mediazione, tutti gli enti e le istituzioni sia pubbliche che private che per il buon andamento delle loro attività hanno bisogno di risolvere velocemente e a costi contenuti le controversie che li riguardano magari preservando anche le relazioni commerciali con l’altra parte.

Per prendere visione delle slide sui dati statistici delle mediazioni elaborati dal Ministero della Giustizia è possibile consultare la sezione Centro Studi – sottosezione Statistiche del sito www.concilialex.it

Tutta la disponibilità e l'efficienza del Team Concilia Lex!

La Concilia Lex S.p.A. mette a disposizione dell’utente, tutta la disponibilità ed efficienza, di personale altamente qualificato, per rispondere ad ogni problematica relativa alle attività svolte ed ai servizi erogati dalla società.

E’ possibile chiamare il nostro centralino al n. verde 800 482977 per parlare con una nostra operatrice, che saprà fornire tutte le risposte alle vostre domande, dalla gestione di una pratica, alla presentazione di un’istanza oppure semplicemente ricevere informazioni sugli orari d'ufficio.

Non esitare, contattaci!

Lascia i tuoi dati e un nostro esperto ti ricontatterà presto

*Inviando accetti la Politica sulla Privacy