• Sei qui:
  • Home >
  • News >
  • Positivo il bilancio di un anno e mezzo di mediazione obbligatoria

Positivo il bilancio di un anno e mezzo di mediazione obbligatoria

Positivo il bilancio di un anno e mezzo di mediazione obbligatoria
di Laura Di Domenico
Addetto Stampa CONCILIA LEX

Ieri presso la sede di Unioncamere a Roma si è tenuto un importante incontro “La mediazione civile e commerciale: i vantaggi per le imprese ed i professionisti". L’evento, che si inserisce nell’ambito della nona edizione della Settimana Nazionale della conciliazione in tutte le Camere di Commercio italiane, si è articolato in due parti: la prima incentrata sul seminario di approfondimento relativo alla mediazione civile e commerciale nell’Unione Europea con interventi magistrali di docenti universitari e professionisti di elevato livello, mentre la seconda parte ha visto esponenti di spicco del mondo della mediazione dibattere sui tempi più importanti della mediazione con particolare attenzione al mondo delle professioni.

Positivo il bilancio di un anno e mezzo di mediazione obbligatoria presso le Camere di Commercio italiane iscritte nel registro degli organismi di mediazione presso il Ministero della Giustizia.

Oltre 30 mila procedimenti depositati di cui il 16% risolti in soli 47 giorni lavorativi, attraverso un accordo soddisfacente per entrambe le parti e con un risparmio stimato di 123 milioni di euro. Un dato che aumenta e che si stima intorno ai 480 milioni di euro risparmiati se si applica lo stesso esercizio a tutti gli organismi di mediazione presenti in Italia e di cui le Camere di Commercio rappresentano solo il 12 %.

Piena soddisfazione trapela dalle dichiarazioni del Presidente di Unioncamere, Ferruccio Dardanello, che ritiene la mediazione “uno strumento utile per una giustizia più a misura di una società moderna costruita sul dialogo anziché sullo scontro, un diritto mite in grado di creare certezze per gli imprenditori italiani e stranieri e rendere quindi il nostro paese più competitivo e attraente”. La mediazione vince di gran lunga rispetto al vecchio iter giudiziario: una procedura conciliativa presso un organismo di mediazione viene a costare non più del 3,5% rispetto al 30% di un’operazione trattata in un’aula di tribunale e si impiega 20 volte meno a trovare una soluzione che definisca la controversia. Un procedimento di mediazione in media dura 50 giorni contro i 400 giorni che impiega una causa ad arrivare in primo grado e i 1400 giorni per definirla in Cassazione. Un confronto abissale!

Altro tema affrontato al convegno è stato il profilo del mediatore che si è venuto a sviluppare in Italia, emerso da un’indagine condotta dal Consorzio Aaster su commissione di Unioncamere. Ad oggi si contano circa 40.000 mediatori, equamente distribuiti tra uomini e donne, di cui il 58,6% proviene dal settore dell’Avvocatura, il 21% dalla categoria dei Commercialisti e il 15, 7% da altre professioni. La maggior parte dei mediatori ha un’età che si attesta sui 40 anni e svolge la professione per ragioni ideali.

Anche l’organismo di mediazione ed ente di formazione campano Concilia Lex S.p.A. si ritiene soddisfatto dei risultati conseguiti in questi primi 18 mesi di esperimento del tentativo di mediazione. “La mediazione ha consentito alle parti di risolvere la controversia insorta in tempi rapidissimi, al massimo in 45 giorni, e con un esorbitante risparmio di denaro, ansia e stress rispetto a qualsiasi procedimento giudiziario. Quando entrambe le parti si presentano al tavolo della mediazione, la risoluzione della lite con un accordo reciprocamente gratificante è garantito all’80%” spiega l’Amministratore Maria Rosaria Ferrara.

Concilia Lex S.p.A., proprio in virtù di questi dati positivi, ritiene sia importante che le istituzioni stabiliscano standard qualitativi atti a migliorare il servizio di mediazione reso all’utenza e la stessa formazione per i mediatori che allo stato attuale risulta insufficiente. Una sorta di manuale di qualità a cui tutti gli organismi di mediazione ed enti di formazione dovranno uniformarsi per garantire un corretto e trasparente esercizio della attività.

Tutta la disponibilità e l'efficienza del Team Concilia Lex!

La Concilia Lex S.p.A. mette a disposizione dell’utente, tutta la disponibilità ed efficienza, di personale altamente qualificato, per rispondere ad ogni problematica relativa alle attività svolte ed ai servizi erogati dalla società.

E’ possibile chiamare il nostro centralino al n. verde 800 482977 per parlare con una nostra operatrice, che saprà fornire tutte le risposte alle vostre domande, dalla gestione di una pratica, alla presentazione di un’istanza oppure semplicemente ricevere informazioni sugli orari d'ufficio.

Non esitare, contattaci!

Lascia i tuoi dati e un nostro esperto ti ricontatterà presto

Cliccare sul check di controllo

*Inviando accetti la Politica sulla Privacy