• Sei qui:
  • Home >
  • News >
  • Opposizione a decreto ingiuntivo: per il Tribunale di Napoli l’attivazione della mediazione spetta all’opposto

Opposizione a decreto ingiuntivo: per il Tribunale di Napoli l’attivazione della mediazione spetta all’opposto

Opposizione a decreto ingiuntivo e mediazione: a chi spetta l’attivazione della procedura? Continuano le alternanze tra ordinanze e sentenze pro opponente oppure pro opposto, nel tam tam di interpretazione della Giurisprudenza in proposito. L’ultimo parere arriva da un’ordinanza emessa dal Tribunale di Napoli lo scorso 16 dicembre. Nell'ambito di giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo, il Giudice, dott. Massimiliano Sacchi, stabilisce che l'onere di attivazione della mediazione debba ricadere sulla parte opposta.

Qui la materia del contendere è di natura bancaria/finanziaria  e ruota intorno alla restituzione di un debito e alla firma si alcuni contratti. Il tribunale di Napoli ribadisce che “Siccome i citati contratti sono chiaramente sottoscritti, l'istante (opponente) avrebbe dovuto tempestivamente negare l'autenticità delle firme, pur se gli stessi erano stati prodotti in copia”. Si stabilisce, inoltre, come non pare che l'ingiunzione riguardi importi diversi o maggiori di quelli indicati nei predetti estratti. Anche per quanto riguarda l'ipotesi del superamento del tasso di usura il Giudice ritiene come l'opponente a decreto ingiuntivo abbia operato un raffronto con Taeg diversi da quelli indicati nei singoli contratti.

Il Giudice cita a questo punto l’art. 5 co. 4 del D.lgs 28/2010 e l'art. 648 del codice di procedura civile, riepilogando la corretta procedura di mediazione per legge, sottolineando le materie per cui essa è obbligatoria, e come “Al primo incontro e agli incontri successivi fino al termine della procedura le parti devono partecipare con l’assistenza dell’avvocato” implica la volontà di favorire la comparizione personale della parte” . Detto ciò, il Tribunale arriva a stabilire che  il cosiddetto onere di impulso ad avviare la procedura sia destinato alla parte opposta.

Leggi l’ordinanza nella nostra sezione Giurisprudenza cliccando qui

A cura dell' Addetto Stampa Concilia Lex S.p.A., dott.ssa Jenny Giordano

Tutta la disponibilità e l'efficienza del Team Concilia Lex!

La Concilia Lex S.p.A. mette a disposizione dell’utente, tutta la disponibilità ed efficienza, di personale altamente qualificato, per rispondere ad ogni problematica relativa alle attività svolte ed ai servizi erogati dalla società.

E’ possibile chiamare il nostro centralino al n. verde 800 482977 per parlare con una nostra operatrice, che saprà fornire tutte le risposte alle vostre domande, dalla gestione di una pratica, alla presentazione di un’istanza oppure semplicemente ricevere informazioni sugli orari d'ufficio.

Non esitare, contattaci!

Lascia i tuoi dati e un nostro esperto ti ricontatterà presto

Cliccare sul check di controllo

*Inviando accetti la Politica sulla Privacy