• Sei qui:
  • Home >
  • News >
  • Marco Marinaro: “Necessario un nuovo approccio ecologico al conflitto”

Marco Marinaro: “Necessario un nuovo approccio ecologico al conflitto”

Investire sulla giustizia sostenibile. E’ questa la ricetta del dott. prof. Marco Marinaro, avvocato cassazionista e docente di ADR per far decollare il sistema della mediazione.
Il Prof. Marco Marinaro sarà tra i relatori della IV Giornata Nazionale della Mediazione Civile e Commerciale, in programma al Grand Hotel Salerno venerdì 18 ottobre a partire dalle 15.00.
“Migliorare la giustizia civile e la sua efficienza non soltanto è possibile, ma deve rappresentare un obiettivo prioritario di qualsiasi azione di governo che intenda innovare, creando le basi per una incisiva trasformazione culturale prim’ancora che tecnica e organizzativa” – queste le parole del Prof. Marco Marinaro in vista dell’evento -.
Sul progetto di riforma della giustizia civile, il Prof. Marco Marinaro, come già espresso sulle colonne de Il Sole 24 Ore, sottolinea che: “Una seria ipotesi di riforma della giustizia civile deve tener conto non solo dell’alto grado dello specifico settore, ma delle sue profonde implicazioni sociali ed economiche. Ogni scelta operata in questo ambito – prosegue - incide infatti inevitabilmente nei rapporti tra i consociati e nelle relazioni tra questi e le istituzioni”.
Sul valore e le potenzialità da attribuire ai metodi alternativi di dispute resolution, tra cui la mediazione civile e commerciale, Marinaro commenta: “Occorre costruire un sistema che consenta una efficace tutela dei diritti, ma anche un radicale riequilibrio della litigiosità, attraverso un efficiente funzionamento dei sistemi di dispute resolution. Rendere economico, rapido e allo stesso tempo efficace un sistema le cui risorse sono estremamente limitate postula la ricostruzione del rapporto di fiducia con il cittadino o con l’impresa che domanda giustizia, avviando un nuovo approccio ecologico al conflitto. In questa direzione un testo unico (o anche un “codice” della giustizia civile) potrebbe infatti costituire l’obiettivo per un ripensamento prima che tecnico, culturale e per ciò stesso trasversale, non soltanto dei saperi, ma anche dell’agone politico. Non quindi una ennesima riforma delle regole processuali quale obiettivo prioritario quasi obbligato per l’efficienza della giustizia civile”.

A cura dell'Ufficio Stampa

Tutta la disponibilità e l'efficienza del Team Concilia Lex!

La Concilia Lex S.p.A. mette a disposizione dell’utente, tutta la disponibilità ed efficienza, di personale altamente qualificato, per rispondere ad ogni problematica relativa alle attività svolte ed ai servizi erogati dalla società.

E’ possibile chiamare il nostro centralino al n. verde 800 482977 per parlare con una nostra operatrice, che saprà fornire tutte le risposte alle vostre domande, dalla gestione di una pratica, alla presentazione di un’istanza oppure semplicemente ricevere informazioni sugli orari d'ufficio.

Non esitare, contattaci!

Lascia i tuoi dati e un nostro esperto ti ricontatterà presto

Informativa

Email e Newsletter


E' necessario barrare il codice di controllo reCAPTCHA