• Sei qui:
  • Home >
  • News >
  • Le parti in lite vogliono conciliare, il Giudice accoglie la loro richiesta

Le parti in lite vogliono conciliare, il Giudice accoglie la loro richiesta

Le parti in lite vogliono conciliare, il Giudice accoglie la loro richiesta
di Arianna Attianese
Addetto Marketing CONCILIA LEX

L’organismo di mediazione ed ente di formazione campano Concilia Lex S.p.A. è sempre molto attento a tutte le novità in campo giurisprudenziale riguardanti la mediazione civile e commerciale e con grande soddisfazione segnala la prima ordinanza del 2013 precisamente dell’11gennaio, pronunciata dal Giudice del Tribunale di Varese, il quale ribadisce l’utilità del ricorso alla mediazione all'indomani della sentenza 272/2012 della Corte Costituzionale.

La lite ha ad oggetto questioni di natura contrattuale relative al presunto inadempimento della parte opponente alle obbligazioni derivanti dal contratto fiduciario concluso con la parte opposta. All’udienza, le parti richiedono un “rinvio per trattative”, evidenziando buone probabilità di addivenire ad un accordo conciliativo per la risoluzione della loro controversia.

Sulla base di tale richiesta e tenuto conto del comportamento delle parti, il Giudice rinvia la causa a 40 giorni e propone alle parti del tempo per valutare se sia realmente opportuno proseguire in giudizio oppure attivare canali conciliativi per addivenire ad un accordo bonario mediante l’ausilio di mediatori professionisti.

Il Giudice, inoltre, nell’ambito dell’ordinanza sottolinea l’utilità dell’istituto della mediazione, ed asserisce che dal 2012, le A.D.R. (Alternative Dispute Resolution) sono state selezionate dalla CEPEJ (Commissione europea per l'efficienza della giustizia del Consiglio d'Europa) come uno degli elementi di valutazione del sistema giudiziario.

Bene, finalmente un Giudice che rende giustizia alla mediazione civile e commerciale, esaltandone l’efficacia e le potenzialità di questo strumento. Concilia Lex S.p.A., condivide appieno il contenuto di questa ordinanza e spera che anche altri Giudici possano delegare agli organismi di mediazione liti facilmente risolvibili mediante un accordo conciliativo.

“Gli italiani sono un popolo molto litigioso”, dice l’amministratore delegato di Concilia Lex S.p.A., “e laddove le liti coinvolgono soggetti propensi a negoziare per risolvere in tempi brevi le loro discordanze, perché non ricorrere alla mediazione? Perché non usufruire dell’aiuto di un terzo imparziale, un mediatore per raggiungere un accordo soddisfacente per entrambe le parti? Interrogativi che meritano un’azione decisa e concreta per identificare l’istituto della mediazione come un mezzo indispensabile per migliorare la loro vita!”

Tutta la disponibilità e l'efficienza del Team Concilia Lex!

La Concilia Lex S.p.A. mette a disposizione dell’utente, tutta la disponibilità ed efficienza, di personale altamente qualificato, per rispondere ad ogni problematica relativa alle attività svolte ed ai servizi erogati dalla società.

E’ possibile chiamare il nostro centralino al n. verde 800 482977 per parlare con una nostra operatrice, che saprà fornire tutte le risposte alle vostre domande, dalla gestione di una pratica, alla presentazione di un’istanza oppure semplicemente ricevere informazioni sugli orari d'ufficio.

Non esitare, contattaci!

Lascia i tuoi dati e un nostro esperto ti ricontatterà presto

Cliccare sul check di controllo

*Inviando accetti la Politica sulla Privacy