• Sei qui:
  • Home >
  • News >
  • La mediazione merita risposte

La mediazione merita risposte

La mediazione merita risposte
di Arianna Attianese
Addetto Marketing CONCILIA LEX

La mediazione, quale mezzo di risoluzione alternativa delle controversie civili e commerciali, nata con l’obiettivo di offrire alla collettività uno strumento alternativo alla via giudiziale per risolvere le controversie in tempi celeri e al contempo per recuperare l’efficienza del sistema giudiziario italiano, non può collassare a causa di un vizio di forma.

Il contenuto del comunicato stampa pubblicato il 24 ottobre 2012 dalla Corte Costituzionale ha profondamente segnato il mondo adr, un comunicato che anticipava perfettamente la sentenza depositata poi il 6 dicembre 2012.

La Corte Costituzionale, infatti, si è pronunciata solo sull’eccesso di delega legislativa che ha causato l’illegittimità costituzionale del carattere obbligatorio della mediazione, un vizio procedimentale, che il Governo avrebbe potuto sanare in tempi brevi con apposite disposizioni normative.

L’ormai ex Ministro della Giustizia Paola Severino, durante la sua carica governativa, ha sempre difeso l’istituto della mediazione, promuovendolo come strumento primario per decongestionare i Tribunali e parlando di incentivi per stimolare la mediazione facoltativa laddove non fosse stato possibile ripristinare l’obbligatorietà. Purtroppo tutti questi buoni propositi si sono tramutati in un nulla di fatto, data la totale indifferenza mostrata dal Governo, il quale dopo il deposito della sentenza non ha intrapreso nessuna azione a favore dell’istituto della mediazione.

Il 21 dicembre 2012, subito dopo l’approvazione della legge di stabilità, sono state rassegnate le dimissioni dal Prof. Mario Monti e si è proceduto con lo scioglimento delle Camere e con la fissazione della data per le prossime elezioni. Si voterà il 24 e 25 febbraio per scegliere il nuovo Governo che guiderà in nostro Paese.

Nell’attesa di conoscere le idee e i programmi dei vari esponenti politici ascesi in campo, l’organismo di mediazione ed ente di formazione campano Concilia Lex S.p.A. iscritto al num. 143 del registro degli organismi di mediazione, tenuto presso il Ministero della Giustizia, ha già predisposto un’apposita pianificazione strategica delle attività per il primo trimestre del 2013. L’intento di Concilia Lex S.p.A. è chiaro, l’amministratore delegato, la Dott.ssa Maria Rosaria Ferrara ribadisce che “la società non ha nessuna intenzione di abbandonare il progetto mediazione e che il percorso intrapreso con tenacia e professionalità sarà portato avanti all’insegna di una giustizia migliore. Adesso più che mai, Concilia Lex S.p.A. insieme a tutti gli altri organismi di mediazione, enti di formazione, formatori e mediatori hanno il dovere morale di fornire i dovuti chiarimenti per spiegare come attraverso la risoluzione negoziale delle controversie sia possibile conseguire un risultato qualitativamente superiore a quello che si ottiene dalla giustizia togata”.

L’organismo di mediazione Concilia Lex S.p.A. sa benissimo che l’unione fa la forza. Bisogna restare uniti e continuare a far sentire la propria voce, ed è con questi propositi, che si è adoperato per avviare un dialogo con i nuovi candidati politici attraverso l’utilizzo del social network tweeter, con lo scopo di conoscere le loro idee sul mondo a.d.r. e il programma politico circa la giustizia. Attendiamo fiduciosi una loro risposta con la speranza che la nuova classe politica dirigente sia in grado di risolvere i numerosi problemi che affliggono la giustizia italiana dando maggiore rilevanza all’istituto della mediazione.

Tutta la disponibilità e l'efficienza del Team Concilia Lex!

La Concilia Lex S.p.A. mette a disposizione dell’utente, tutta la disponibilità ed efficienza, di personale altamente qualificato, per rispondere ad ogni problematica relativa alle attività svolte ed ai servizi erogati dalla società.

E’ possibile chiamare il nostro centralino al n. verde 800 482977 per parlare con una nostra operatrice, che saprà fornire tutte le risposte alle vostre domande, dalla gestione di una pratica, alla presentazione di un’istanza oppure semplicemente ricevere informazioni sugli orari d'ufficio.

Non esitare, contattaci!

Lascia i tuoi dati e un nostro esperto ti ricontatterà presto

Cliccare sul check di controllo

*Inviando accetti la Politica sulla Privacy