• Sei qui:
  • Home >
  • News >
  • Giustizia italiana al collasso. La mediazione, la sua unica ancora di salvezza

Giustizia italiana al collasso. La mediazione, la sua unica ancora di salvezza

Giustizia italiana al collasso. La mediazione, la sua unica ancora di salvezza
di Arianna Attianese
Addetto Marketing CONCILIA LEX

La lunghezza intollerabile ed esasperante dei processi, il numero abenorme degli avvocati, la carenza d’organico della magistratura, questo è il quadro in cui si configura la giustizia italiana all’inizio del 2013, una giustizia al collasso!

L’organismo di mediazione ed ente di formazione Concilia Lex S.p.A. pone uno sguardo all’attuale giustizia, nell’intento di voler scuotere le coscienze di quanti, ancora oggi, considerano la mediazione civile e commerciale come un qualcosa di superato, di annientato in seguito alla caduta dell’obbligatorietà.

Ebbene, senza il ricorso alla mediazione come strumento alternativo per la risoluzione delle controversie i numeri che contraddistinguono negativamente la nostra giustizia, di certo si raddoppieranno e contribuiranno ad impoverire ulteriormente il nostro Paese anche nell’anno 2013.

Il vero macigno che schiaccia la giustizia italiana è l’arretrato, basti pensare che all’inizio del 2012 vi erano ben nove milioni di cause pendenti, tra cui tre milioni e mezzo di cause penali, e cinque milioni e mezzo di cause civili. Una quantità enorme da smaltire, ma che grazie all’introduzione dell’obbligatorietà di esperire il tentativo di conciliazione per tutte le materie sancite all’art.5 comma 1 del d.lgs.28/2010, la mediazione era riuscita a ridurre nella misura del 30% le cause iscritte a ruolo.

Altro capitolo strettamente legato all’inefficienza della giustizia italiana riguarda la durata dei processi, soprattutto civili, il settore più critico è nelle Corti di Appello, dove la durata media del secondo grado è aumentata da 947 giorni 1032, praticamente tre anni. Ma non solo, in Italia servono 1210 giorni per risolvere una controversia commerciale contro una media OCSE di 510. Numeri esorbitanti, che fanno rabbrividire e generano un’anomalia tutta Italiana e pensare che con la mediazione ne bastavano 120 di giorni, pari a 4 di mesi!

A ciò si aggiungono gli enormi riflessi sull’economia italiana. Per assicurare lo sviluppo del tessuto produttivo di un paese occorrono rapidità ed efficienza della giustizia civile, nel nostro caso è inevitabile che una giustizia lenta freni gli investimenti nel nostro paese sia da parte degli imprenditori italiani che esteri. La nostra giustizia non è degna di un paese civile, non a caso la Banca Mondiale ci ha collocato al 158 posto della classifica su una lista di 185 Paesi, l’Italia viene dopo il Vietnam e la Mongolia.

Nonostante tutto, sembra che nessuno voglia soffermarsi ad analizzare con attenzione le problematiche di un comparto così delicato ed importante per un sistema paese. Nella campagna elettorale da poco conclusasi, infatti, non si è fatto altro che trattare tematiche di natura economica, nessuno ha avuto il coraggio di avanzare proposte concrete per la giustizia. Timore di una lobby troppo antica? Paura di perdere voti e consensi? Chissà, intanto noi perdiamo credibilità su scala mondiale!

“Confidiamo in un Governo che sia in grado di gestire con serietà il sistema giustizia in Italia, rinnovandolo e rendendolo più efficace e vicino alle esigenze della collettività”, spiega la Dott.ssa Maria Rosaria Ferrara, amministratore delegato della Concilia lex S.p.A., “noi continueremo senza sosta a promuovere e diffondere la cultura della mediazione e nessuno ci farà cambiare idea perché la mediazione è il futuro!”.

Tutta la disponibilità e l'efficienza del Team Concilia Lex!

La Concilia Lex S.p.A. mette a disposizione dell’utente, tutta la disponibilità ed efficienza, di personale altamente qualificato, per rispondere ad ogni problematica relativa alle attività svolte ed ai servizi erogati dalla società.

E’ possibile chiamare il nostro centralino al n. verde 800 482977 per parlare con una nostra operatrice, che saprà fornire tutte le risposte alle vostre domande, dalla gestione di una pratica, alla presentazione di un’istanza oppure semplicemente ricevere informazioni sugli orari d'ufficio.

Non esitare, contattaci!

Lascia i tuoi dati e un nostro esperto ti ricontatterà presto

*Inviando accetti la Politica sulla Privacy