• Sei qui:
  • Home >
  • News >
  • Giustizia civile, dati dal Ministero: continua a crescere il numero di mediazioni

Giustizia civile, dati dal Ministero: continua a crescere il numero di mediazioni

Qualche giorno fa il Ministero della Giustizia ha pubblicato i dati del monitoraggio relativo al III trimestre del 2016 per la giustizia civile (qui a questo link: https://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_2_9_13.wp ), dati che il ministro Orlando ha commentato dicendosi entusiasta del fatto che “La cura per la giustizia civile continua a produrre effetti positivi e migliora il settore in efficienza e performance”. Gli indicatori in esame (ai numeri su pendenze e arretrato si aggiungono ora quelli su durata e mediazioni) si sono confermati, infatti, tutti positivi. Tra i dati più interessanti ci sono quelli che riguardano i procedimenti pendenti, che al 30 giugno ammontano a 3.886.285 (non si raggiunge, quindi, la soglia dei 4 milioni) ed i procedimenti in tribunale che durano più di tre anni (“giacenza patologica” Legge Pinto), i quali si sono portati a 447 mila e 375, in netto calo rispetto ai dati del primo trimestre.

Interessante anche il dato sulla durata effettiva dei procedimenti in tribunale, che nei mesi gennaio/giugno di quest’anno ammontano a 992 giorni, per la prima volta al di sotto dei mille giorni! Quello che però si rivela particolarmente importante e positivo è il numero relativo al dato sulle mediazioni civili e commerciali, che ancora una volta viene registrato in aumento: se infatti nel 2015 le iscrizioni di mediazioni hanno sfiorato la cifra di 200 mila (196.247 per la precisione), nel solo periodo gennaio/marzo di quest’anno vengono già superate le 52 mila unità (52.763). I numeri sono, perciò, in costante crescita dal 2011, se pensiamo che, proprio nel 2011 si registrarono durante l’intero anno sole 60.810 iscrizioni di mediazioni, mentre nel 2012 e nel 2014 si rinvennero numeri pari a, rispettivamente, 154 mila 879 e 179 mila 587. Non fa testo, invece, il 2013, dal momento che dal 13 dicembre 2012 al 30 settembre 2013 l'obbligatorietà del tentativo di conciliazione venne sospesa.

A questo trend sulle mediazioni si legano anche i risultati di Concilia Lex S.p.A., che continua a registrare un aumento delle istanze, anche in modalità online (consulta le nostre statistiche cliccando qui .

A cura dell' Addetto Stampa Concilia Lex S.p.A., dott.ssa Jenny Giordano

Tutta la disponibilità e l'efficienza del Team Concilia Lex!

La Concilia Lex S.p.A. mette a disposizione dell’utente, tutta la disponibilità ed efficienza, di personale altamente qualificato, per rispondere ad ogni problematica relativa alle attività svolte ed ai servizi erogati dalla società.

E’ possibile chiamare il nostro centralino al n. verde 800 482977 per parlare con una nostra operatrice, che saprà fornire tutte le risposte alle vostre domande, dalla gestione di una pratica, alla presentazione di un’istanza oppure semplicemente ricevere informazioni sugli orari d'ufficio.

Non esitare, contattaci!

Lascia i tuoi dati e un nostro esperto ti ricontatterà presto

Informativa

Email e Newsletter


E' necessario barrare il codice di controllo reCAPTCHA