• Sei qui:
  • Home >
  • News >
  • Formazione del mediatore: quali prospettive? Il parere del Dott. Stefano Cera

Formazione del mediatore: quali prospettive? Il parere del Dott. Stefano Cera

Il DM 28/2010, determinando l’Istituto della mediazione civile e commerciale, ha, contemporaneamente, sollevato la necessità della fissazione dei criteri della formazione del mediatore: al dibattito iniziale si sono man mano aggiunte ulteriori osservazioni, in special modo a seguito dell’entrata in vigore della legge 98/2013, che dichiara mediatori di diritto tutti gli iscritti negli albi presso gli ordini degli avvocati.
Il nucleo principale del recente articolo del Dott. Stefano Cera, già da tempo collaboratore e formatore Concilia Lex S.p.A., e che potete leggere in versione integrale cliccando qui, concerne il profilo, il ruolo e le competenze tecniche, ma, ancora e di più, quelle definite “trasversali”, che dovrebbero essere improrogabili per chi si voglia proporre come risolutore di controversie.
Il dibattito assume una certa importanza, dal momento che la qualità del servizio di mediazione, nonché il successo delle procedure, sembrano essere strettamente dipendenti dalla qualità della formazione stessa. In questo contributo, perciò, il Dott. Cera sceglie di affrontare con acume e in una prospettiva innovativa le criticità del programma formativo afferente “il mediatore di diritto” ( L.98/2013), così come stabilito dalla circolare del Consiglio Nazionale Forense del 21 febbraio scorso: se, infatti, esso predilige, allo stato attuale, gli aspetti normativi e nozionistici della questione, tuttavia, una didattica plasmata sugli argomenti del problem solving, della comunicazione efficace e delle capacità relazionali dovrebbe essere quella maggiormente auspicabile, dal momento che questi fattori sono più profondamente collegati alla gestione delle controversie ed alla negoziazione, e dai quali, soprattutto, consegue il raggiungimento della conciliazione.

Articolo a cura dell'Ufficio Stampa Concilia Lex S.p.A.

Tutta la disponibilità e l'efficienza del Team Concilia Lex!

La Concilia Lex S.p.A. mette a disposizione dell’utente, tutta la disponibilità ed efficienza, di personale altamente qualificato, per rispondere ad ogni problematica relativa alle attività svolte ed ai servizi erogati dalla società.

E’ possibile chiamare il nostro centralino al n. verde 800 482977 per parlare con una nostra operatrice, che saprà fornire tutte le risposte alle vostre domande, dalla gestione di una pratica, alla presentazione di un’istanza oppure semplicemente ricevere informazioni sugli orari d'ufficio.

Non esitare, contattaci!

Lascia i tuoi dati e un nostro esperto ti ricontatterà presto

Cliccare sul check di controllo

*Inviando accetti la Politica sulla Privacy