• Sei qui:
  • Home >
  • News >
  • Dichiarazione del Presidente AIGA sulla mediazione

Dichiarazione del Presidente AIGA sulla mediazione

Dario Greco è il nuovo presidente dell’Aiga, l’Associazione italiana dei giovani avvocati. Il giovane palermitano promette di essere l’uomo del dialogo dalla politica alla Confindustria, perché, sostiene che “la strada del conflitto non ha portato risultati”.

Il 13 ottobre 2010 in occasione del convegno dell’Aiga sulla “Mediazione civile" Dario Greco ha affermato: “A Palermo normalmente si svolgono 40 mila controversie giudiziarie ogni anno. Diecimila di queste potranno essere convogliate nella mediazione civile. Dal punto di vista di vista del cittadino si potranno accelerare i tempi della giustizia e dal punto di vista del giovane avvocato si potranno creare ulteriori spazi di mercato da offrire alla collettività. La mediazione tende non tanto a risolvere un litigio, ma a mettere d’accordo le parti che vivono un conflitto momentaneo e che spesso la sentenza risolve in maniera drastica. La mediazione mette d’accordo le parti e persegue gli interessi di tutti quanti. È una nuova sfida. Aiga chiede l’introduzione di questo metodo, noto nel resto d’Europa come Adr (Alternative Dispute Resolution), da almeno 15 anni. Anche se l’intera legge entrerà in funzione fra un anno, noi ci stiamo già organizzando"....

Tutta la disponibilità e l'efficienza del Team Concilia Lex!

La Concilia Lex S.p.A. mette a disposizione dell’utente, tutta la disponibilità ed efficienza, di personale altamente qualificato, per rispondere ad ogni problematica relativa alle attività svolte ed ai servizi erogati dalla società.

E’ possibile chiamare il nostro centralino al n. verde 800 482977 per parlare con una nostra operatrice, che saprà fornire tutte le risposte alle vostre domande, dalla gestione di una pratica, alla presentazione di un’istanza oppure semplicemente ricevere informazioni sugli orari d'ufficio.

Non esitare, contattaci!

Lascia i tuoi dati e un nostro esperto ti ricontatterà presto

*Inviando accetti la Politica sulla Privacy